Adattarsi agli apparecchi acustici

L'ascolto con gli apparecchi acustici può inizialmente sembrare insolito, soprattutto se la vostra perdita uditiva si è sviluppata nell'arco di diversi anni. Abituarsi ai nuovi suoni e adattarsi agli apparecchi acustici richiede tempo e pazienza. Provate a portarli più a lungo possibile per trarre i massimi vantaggi, aumentando di giorno in giorno il tempo di portata.

Cosa aspettarsi

Sensazione di "orecchio tappato" (occlusione) La sensazione di avere l'orecchio tappato quando si portano gli apparecchi acustici è definita effetto occlusione. La percezione iniziale di alcuni nuovi utenti è quella di avere dei tappi nelle orecchie. Molti apparecchi acustici hanno una ventilazione che consente ai suoni naturali di passare nell'orecchio, aiutandoti ad abituarti a portarli.
Suono della tua voce Quando mettete l'apparecchio acustico per la prima volta, la vostra voce vi sembrerà più alta di come siete abituati a sentirla. Man mano che porterete gli apparecchi, riuscirete ad abituarvi al suono.
Feedback Fischi intensi conosciuti come feedback, possono avere luogo negli apparecchi acustici quando si va ad indossarli o quando sfregano contro i vestiti, contro un'altra persona o quando appoggi la mano all'orecchio. Gli apparecchi acustici CRAI incorporano tecnologie per la gestione dei feedback in grado d ridurre notevolmente i disagi da essi causati.

Se l'ascolto non è confortevole, condividete le vostre preoccupazioni con l'audioprotesista e chiedetegli di mettere a punto i vostri apparecchi acustici. La sensazione di occlusione, disagio al sentire il suono della propria voce e le preoccupazioni legate ai feedback, dovrebbero venire meno entro una o due settimane se porterete gli apparecchi quotidianamente. Se continuate ad avvertire disagi contattate il vostro audioprotesista di fiducia il quale potrà aiutarvi a regolare gli strumenti.