Tecnologie di cui vale la pena parlare.

Tutte le nostre soluzioni uditive includono tecnologie orientate ad aiutare i pazienti a sentire al loro meglio, mantenendo la naturalezza dell'ascolto.

Moxi

SoundCore

Un insieme di quattro funzionalità intelligenti svolge un'azione sinergica per aiutare a capire l'ambiente d'ascolto del paziente, con regolazioni graduali e precise per favorire la partecipazione attiva ad ogni conversazione, ovunque sia.

SpeechPro

SpeechPro offre comprensione del parlato e localizzazione da tutte le direzioni, anche nelle situazioni d'ascolto più impegnative: conversazioni in ambienti rumorosi e in ambienti affollati.

Spatial Awareness

Spatial Awareness da ai pazienti la facoltà di sapere da quale direzione arrivano il parlato e i suoni.

SoundNav

SoundNav è l'unità costitutiva della nostra tecnologia SoundCore. Identifica e classifica automaticamente i segnali all'interno di 7 diversi ambienti, quattro dei quali dedicati alle conversazioni, combinandoli assieme per rispondere alle richieste della vita reale.

Per una spiegazione più dettagliata, leggi il SoundNav Whitepaper»

Sound Conductor

Regola automaticamente il parlato in ogni tipo di conversazione, offre comfort e consapevolezza negli ambienti tranquilli e negli ambienti rumorosi e mantiene la qualità naturale del suono.

Per una spiegazione più dettagliata, leggi il Sound Conductor Whitepaper»

SpeechZone 2

SpeechZone 2 si regola automaticamente nelle situazioni con rumore di fondo difficile così i pazienti possono sentire il parlato proveniente da tutte le direzioni.

Per una spiegazione più dettagliata, leggi il SpeechZone 2 Whitepaper»

Elaborazione spaziale binaurale

Gli apparecchi acustici agiscono assieme per determinare la direzione del parlato.

SpeechZone

I pazienti riescono automaticamente a prendere parte a conversazioni più chiare anche nelle situazioni d'ascolto più difficili. Grazie all'elaborazione spaziale binaurale, SpeechZone attiva la massima direzionalità, mettendo a fuoco il parlato quando gli apparecchi acustici determinano che il parlato ha provenienza frontale. Il paziente non dovrà fare nulla nei suoi apparecchi acustici: SpeechZone è attivo di default nel Programma Automatico.

Log It All

Log It All cattura i dati della vita reale che danno un contesto agli ambienti in cui i pazienti trascorrono del tempo. Un vero e proprio supporto per consulenze personalizzate ed oggettive sullo stile di vita del paziente e sulla scelta del livello tecnologico.

Per una spiegazione più dettagliata, leggi il Log It All Whitepaper»

Scopri come Patient Insights migliora le conversazioni»

Antishock 2

Innovazione esclusiva di Unitron che va a eliminare il disagio dato da rumori d'impulso improvvisi, senza rimuovere completamente i suoni e senza renderli irriconoscibili, per salvaguardare il comfort e la chiarezza del parlato.

Gestione Automatica dell'adattamento

Aiuta i nuovi pazienti ad accettare l'amplificazione accompagnandoli gradualmente e delicatamente dal livello di amplificazione che richiedono al professionista a quello di cui hanno bisogno per la comprensione ottimale del parlato a lungo termine.

Telefono Binaurale

Trasmette i segnali audio dall'orecchio usato per le telefonate al cellulare o al telefono fisso all'orecchio opposto, senza dover ricorrere ad ulteriori accessori, per conversazioni chiare e ben bilanciate.

Bilanciamento Naturale del Suono

Risponde alle esigenze specifiche degli open fitting in cui si possono verificare delle anomalie determinate dalla coesistenza di suoni amplificati e non amplificati nel condotto uditivo. Il Bilanciamento Naturale del Suono monitore questo tipo di suoni e li regola in mono adativo per salvaguardare un segnale chiaro e bilanciato.

AntiShock

Si tratta di un'innovazione all'avanguardia nel settore audioprotesico, finalizzata all'eliminazione del disagio causato da rumori d'impulso improvvisi senza rimuovere completamente i suoni e senza renderli irriconoscibili, per salvaguardare il comfort e la chiarezza del parlato.

Scopri di più su questa premiata tecnologia dalle parole dello scienziato che l'ha sviluppata, guarda il video qui a fianco.